Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

GRATTA E VINCI IL PRURITO Scoperta nel gatto la via neuronale del prurito.

Prurito e dolore – due sensazioni da sempre ritenute viaggiare su un binario comune – possiedono, in realtà, due vie neuronali distinte. L’hanno scoperto nel gatto due scienziati dell’Atkinson Pain Research Laboratory (Arizona), dimostrando l’esistenza di neuroni specifici per il prurito, che rispondono in maniera selettiva all’istamina (il principale mediatore chimico del prurito). Si tratta di neuroni diversi dai classici “nocicettori” (le cellule nervose deputate alla percezione del dolore), che subiscono, da parte di queste ultime, un controllo di tipo negativo. Questo spiega perché, in risposta al prurito, il gatto (come l’uomo, dove pure si ritiene possano esistere dei neuroni selettivi per l’istamina) si gratta/lecca, cioè si auto-provoca una sensazione di dolore locale, allo scopo di eliminare la ben più fastidiosa sensazione di prurito. Questa rivoluzionaria scoperta, pubblicata sul numero di gennaio della prestigiosa rivista “Nature Neuroscience”(1) e tale da meritare un editoriale di commento a firma di un noto fisiologo tedesco(2), rafforza in maniera straordinaria le potenzialità terapeutiche di quegli interventi mirati a ridurre i livelli di istamina. I risultati di un recente studio clinico pilota(3), che dimostrano l’efficacia di una sostanza in grado di controllare il rilascio di istamina da parte dei mastociti (cellule primariamente coinvolte nei meccanismi del prurito) in gatti affetti da placca e granuloma eosinofilico, rappresentano una conferma di tali enormi potenzialità terapeutiche. L’articolo di Nature Neuroscience ed il relativo editoriale, sono disponibili presso il CeDIS INNOVET cedis@innovet.it
-[1] Andrew D., Craig A.D., 2001, Spinothalamic lamina I neurons selectively sensitive to histamine : a central neural pathway for itch, Nature Neuroscience, 4(1): 72-77.
-[2] Schmelz M., 2001, A neuronal pathway for itch, Nature Neuroscience, 4(1): 9-10.
-[3] Scarampella F., 2 Abramo F., Noli C., Clinical and histological evaluation of an analogue of palmitoylethanolamide, PLR120 (comicronized Palmidrol INN) in cats with eosinophilic granuloma and eosinophilic plaque: a pilot study, Veterinary Dermatogy, 12: 29-39.

© 2001 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy