Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Quanti cani soffrono di artrosi in Italia?

Parte in questi giorni uno studio epidemiologico disegnato dal comitato scientifico di IOVA, allo scopo di stabilire la prevalenza dell’artrosi nella popolazione canina italiana.

Quanti cani soffrono di artrosi in Italia?

Quanta artrosi c’è nel nostro Paese? Alla domanda – non solo legittima, ma assolutamente basilare per qualunque ragionamento su questa malattia – l’Italia oggi non sa dare una risposta. Ma il vuoto verrà presto colmato: IOVA (Innovet Osteoarthritis Veterinary Association) ha, infatti, approntato uno studio epidemiologico attualmente in fase di avvio, per determinare la prevalenza dell’artrosi nella popolazione canina italiana. La campagna di arruolamento dei cosiddetti Centri di Raccolta Dati è già iniziata.
I numeri sicuri: 25 gli ambulatori/cliniche che verranno selezionati dal Comitato Scientifico di IOVA entro l’anno; 2.500 cani il campione su cui verrà effettuata l’indagine.
I numeri attesi: 20% il dato di prevalenza dell’artrosi; si sospetta, cioè, che 20 cani su 100 – forse molti di più … – soffrano oggi di artrosi in Italia; si teme che altrettanti ne siano “portatori sani”, affetti, cioè, da malattie ortopediche con inevitabile evoluzione artrosica.
Per il dato reale si dovrà attendere la fine dello studio (certamente entro il 2002).
“Emergerà solo un numero” – diranno i più scettici. “Emergerà il numero di partenza” – ribatte IOVA. “Non si può immaginare di intraprendere qualsivoglia ricerca sull’artrosi – afferma il prof. Mortellaro, Presidente del Comitato Scientifico di IOVA – senza disporre del dato di prevalenza della malattia. Il risultato di questo nostro studio farà da pietra miliare per la costruzione della Ricerca italiana sull’artrosi”.

© 2001 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy