Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Fermiamo la strage delle marmotte

Innovet scende in campo per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla strage di marmotte autorizzata in nome dei danni all’economia dell’alpeggio e del turismo invernale.

Fermiamo la strage delle marmotte

La marmotta è un po’ il marchio faunistico dell’alta montagna, a partire dalle Dolomiti. Questo simpatico parente dello scoiattolo, con i suoi 70 cm di lunghezza (coda compresa), i suoi possenti artigli, il muso largo e corto e la pelliccia folta e ruvida, anima, con l’inconfondibile ed acutissimo fischio, le estati delle praterie alpine, e da sempre è protagonista indiscusso di emozionanti leggende e storie ladine.

 

La tutela della marmotta alpina ha subìto comunque alterne vicissitudini. Protetta da leggi nazionali che ne vietano la caccia, è stata oggetto di progetti di reintroduzione nei parchi alpini per migliorare l’ecosistema delle praterie d’alta quota. Dal 2017, però, l’Alto Adige ne ha autorizzato l’abbattimento, con il pretesto dei danni che gli scavi e i cunicoli delle marmotte starebbero arrecando alle piste da sci, ai prati da sfalcio e, addirittura, alla stabilità di stalle e rifugi. In assenza di alcun concreto supporto documentale e senza pensare a possibili alternative di salvaguardia e tutela, stanno pertanto rischiando la vita fino a 2000 esemplari di marmotte. A tutto svantaggio dell’ecosistema e della biodiversità d’alta montagna, e del benessere di questi dolcissimi animali.

 

Innovet tifa d’istinto per questi roditori delle grandi vette. E ha deciso di impegnarsi, con l’appoggio della Onlus Gaia Animali & Ambiente e dell’Associazione ambientalista Mountain Wilderness International, in una campagna tesa a coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sorte delle marmotte alpine.

 

Per tutto il 2018 ci sarà un fervore di iniziative volte a far conoscere la storia di queste “formiche d’oro”, così come le chiamava Erodoto, e a raccontarne l’attualità e l’utilità.

 

Sostieni anche tu il nostro progetto “Corri marmotta” e resta aggiornato sulle tante iniziative in programma. Devi solo mettere “Mi piace” sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/corrimarmotta/

© 2018 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy