Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Uomo e animali uniti nel dolore

Dopo 40 anni la IASP (International Association for the Study of Pain) rielabora la definizione di dolore, allargandola a tutti i soggetti che sono in grado di provare questa esperienza, animali compresi.

Uomo e animali uniti nel dolore

La prima definizione di dolore risale al 1979, quando la IASP (l’organizzazione internazionale deputata allo studio delle tante forme di dolore) lo definiva “esperienza sensoriale ed emotiva spiacevole associata a un danno tissutale potenziale o in atto”. Nel 2018, dopo quasi 40 anni, la IASP ha formato una Task Force di 14 esperti internazionali nel settore algologico, per la revisione di questa definizione clinica, in virtù di una migliore comprensione dell’esperienza dolorosa individuale.

 

Ne è nata una nuova definizione di dolore che, divulgata oggi dalle pagine della rivista specializzata Pain , si sofferma sulla complessità dell’esperienza “dolore” affrontata nell’ottica della sua descrizione, ma rafforzata dalle interazioni tra le sue componenti biologiche, psicologiche, sociali e personali.

 

La nuova definizione viene in particolare implementata dall’aggiunta di note integrative che riportiamo brevemente di seguito:

  • Il dolore è sempre un’esperienza personale influenzata a vari livelli da fattori biologici, psicologici e sociali.
  • Il dolore e la nocicezione sono fenomeni diversi. Il dolore non può essere dedotto solo dall’attività di trasmissione sensoriale degli stimoli dolorosi.
  • Le persone (e gli animali) apprendono il concetto di dolore attraverso le loro esperienze di vita.
  • Il racconto di un’esperienza come dolorosa dovrebbe essere rispettato.
  • Sebbene il dolore di solito abbia un ruolo adattativo, può avere effetti negativi sulla funzionalità e il benessere sociale e psicologico.
  • La descrizione verbale è solo uno dei numerosi modi per esprimere il dolore; l’incapacità di comunicare non nega la possibilità che un essere umano o un animale provi dolore.

Quest’ultima nota è particolarmente importante per chi, come cani e gatti, non è in grado di esprimere a parole la propria sofferenza. E, di fatto, conferisce nuova dignità anche al dolore animale ponendolo al centro di esperienze complesse che, oggi lo sappiamo, provano a livello cosciente anche i nostri amici animali.

 

 

Raja SN, Carr DB, Cohen M, Finnerup NB, Flor H, Gibson S, Keefe FJ, Mogil JS, Ringkamp M, Sluka KA, Song XJ, Stevens B, Sullivan MD, Tutelman PR, Ushida T, Vader K. The revised International Association for the Study of Pain definition of pain: concepts, challenges, and compromises. Pain. 2020 May 23. 10.1097/j.pain.0000000000001939

© 2020 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy